it en
Salumificio La Rocca - Salumi tipici piacentini

Culatello "Sua Maestà"

Culatello "Sua Maestà"
Culatello "Sua Maestà"

E’ di grazia il più regale tra i salumi. Può definirsi “Culatello piacentino” perché il “Culatel” è un prodotto tradizionale Piacentino che risponde ai requisiti stabiliti da un preciso disciplinare di produzione. E’ valorizzato dal Consorzio dei Salumi Tipici Piacentini.

Rientra tra i prodotti agroalimentari tradizionali Italiani (PAT)  prodotti inclusi in un apposito elenco, predisposto dal  Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, e Forestali..

Il culatello si ottiene dalla coscia del suino pesante padano, esattamente dalla parte muscolosa tra il fiocco ed il gambetto. La coscia, una volta liberata dalla cotenna e dall'osso, viene sezionata per ricavarne, appunto, la parte destinata alla produzione del culatello. Seguono le fasi della rifilatura e abbellimento e, dopo aver asportato il femore, quelle della salatura rigorosamente a mano e legatura, al fine di conferire la classica e ben nota forma a pera tondeggiante. Segue un periodo di riposo al termine del quale viene insaccato in budello naturale (pelle di sugna). Inizia così una lenta stagionatura, che deve essere di almeno dodici mesi, prima di essere consumato.

MATERIE PRIME UTILIZZATE: Coscia suina fresca nazionale di grosse dimensioni

SALAGIONE: A secco

INVOLUCRO NATURALE: Diaframma parietale di suino

STAGIONATURA: 360-400 giorni circa

MUFFA ESTERNA: Naturale

INGREDIENTI: Carne di suino, sale, spezie, conservanti: potassio nitrato E252, sodio nitrito E250.

ALLERGENI: Nessuno

OGM: Nessuno

PESO MEDIO: 3,500 - 4,500 Kg.

aspetto al taglio: colore rosso/amaranto nelle parti magre e rosa/bianco in quelle miste e marezzate. Consistenza compatta.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: sapore dolce e sapido, accenni di burro e frutta secca, aroma intenso e speziato con sentori di lunga stagionatura e cantina.

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE: Intero dai 12 a 15°C, umidità 60/80%. Una volta tagliato in frigorifero avvolto in pellicola per alimenti.

CONSUMO: Da consumarsi tal quale, affettato sottile, previa rimozione della pelle.